Il Progetto NeuroDante all'Accademia dei Lincei

  • Pubblicato in Blog

Il progetto NeuroDante, condotto dal team del Prof. Fabio Babiloni dell’Università Sapienza di Roma in collaborazione con BrainSigns, viene raccontato da Rai Cultura.

Nel servizio intervengono il Presidente dell’Accademia dei Lincei Prof. Roberto Antonelli, il Ministro dell’Istruzione Prof. Patrizio Bianchi e la Dott.ssa Giulia Cartocci, ricercatrice dell’Università Sapienza di Roma.

Tale progetto è svolto nell’ambito della mostra “La ricezione della Commedia dai manoscritti ai media” presso la Biblioteca dell’Accademia dei Lincei a Roma e studia l’attività cognitiva ed emozionale durante la fruizione di brani e immagini legate alla Divina Commedia.

Per l’acquisizione di dati biometrici e per la misura degli stati cognitivi la ricerca utilizza il sistema Mindtooth sviluppato da BrainSigns nell’ambito di un progetto europeo Fast Track to Innovation.

Il Progetto NeuroDante prevede diverse postazioni sperimentali: tramite “emozIonDAnte” e “Dante everGreen” viene rispettivamente misurato il grado di accettazione dell’intelligenza artificiale nella creazione di testi letterari e l’oggettiva attenzione all’ambiente e ad un consumo sostenibile. Attraverso invece la postazione saltuaria “TramanDante” si studiano i correlati neurali del contributo singolo ed eventualmente sinergico tra lettura e fruizione video, mirando ad identificare le modalità migliori per l’apprendimento di un testo letterario.

Le attività si avvalgono anche della collaborazione dell’attrice Lucilla Giagnoni, che ha interpretato i brani danteschi utilizzati nello studio.

Gli interessati potranno partecipare presso la Biblioteca dell’Accademia dei Lincei, via della Lungara 10, Roma:

  • EmozIonDAnte e Dante everGreen fino al 25 giugno 2022 ogni martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica, dalle 11.00 alle 17.00
  • TramanDante il 24,25 e 27 maggio 2022 tra le 10 e le 18 previa prenotazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

EY Wavespace: un Laboratorio di Neuroscienze per le aziende in evoluzione

  • Pubblicato in Blog

Nasce a Roma EY Wavespace, un laboratorio di intelligenza collettiva dotato delle tecnologie più evolute, per consentire alle organizzazioni e alle aziende di beneficiare di uno spazio dedicato alla collaborazione e integrazione delle competenze.

Grazie alla ricerca applicata nel campo dell’intelligenza umana e artificiale è possibile promuovere e incoraggiare lo sviluppo di processi di apprendimento innovativi.

Il wavespace di 700 mq integra conoscenze all’avanguardia di Neuroscienze Applicate e Psicologia Comportamentale e BrainSigns ha fornito tecnologie per la valutazione dei parametri psicologici e neurofisiologici integrati nei servizi di consulenza offerti nel Centro.

L’allestimento degli ambienti è fortemente innovativo e finalizzato a elaborare processi di trasformazione che mantengano le relazioni umane al centro della scena. L’obiettivo attuale del Wavespace è infatti quello di dare un contributo concreto alle aziende e alla ripresa economica del Paese, dopo questi mesi di grande emergenza sanitaria.

Leggi tutto...

BrainSigns su La Repubblica – Neuromarketing: un approccio strategico e innovativo per business e collettività

  • Pubblicato in Blog

Si parla sempre di più di Neuromarketing, ma perché è così importante per il business?

La Repubblica attraverso un articolo uscito il 28 settembre 2018, in cui viene menzionato BrainSigns, ha raccontato del Neuromarketing, disciplina dietro cui si celano opportunità interessanti al fine di comprendere i desideri inespressi dei consumatori e ciò che è alla base delle loro scelte.  

BrainSigns su La Repubblica

Per tali ragioni, il Neuromarketing consente lo sviluppo di un migliore e più approfondito approccio strategico e creativo, fondamentale nell’elaborazione di prodotti, servizi e comunicazioni sempre più aderenti alle esigenze dei singoli e della collettività.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS