Neuromarketing On-line Test

Dopo l’emergenza COVID della primavera 2020 BrainSigns ha sviluppato specifici test di Neuromarketing applicabili on-line da remoto, misurando le reazioni emotive e il tracciamento oculare di numerosi utenti mentre osservano prodotti di marketing dai loro computer. I test si basano sull’utilizzo di webcam con tecnologia testata e affidabile che può essere messa in funzione facilmente dai tester dal proprio PC senza la necessità di plug-in o di download particolari.

Il sistema utilizzato applica algoritmi avanzati che garantiscono un’alta qualità dei dati raccolti e la modalità di testing garantisce insieme la prudenza richiesta nei momenti di picco di emergenza sanitaria e costi interessanti.

Che cosa è possibile testare e cosa si può ottenere?

1. Neuro test on-line sulla comunicazione Advertising

Il test è realizzato attraverso la misura dei movimenti oculari tramite il dispositivo di tracciamento oculare (eye-tracker) e tramite misura delle emozioni attraverso il riconoscimento facciale. I soggetti vengono reclutati su campioni di interesse in modalità CAWI all’occorrenza anche fuori dal territorio italiano.

Risultati che si possono ottenere:

  • Valutazioni per migliorare l’efficacia di uno spot televisivo e/o delle immagini stampa di una campagna
  • Confronti tra più pubblicità (test A/B) o tra più immagini
  • Indicazioni per la riduzione di secondaggio di una clip pubblicitaria
  • Analisi dettagliate per sub-target

2. Neuro test on- line per soluzioni digitali- Web, App, Social Media

È possibile in modalità on-line analizzare in dettaglio la User Experience (UX) dell'utente su pagine web, o prototipi di applicazioni mobili e integrarla con indicatori neuromarketing sui movimenti oculari (tramite il dispositivo eye- tracker) e sulle sue emozioni attraverso la codifica facciale come nei test sull’ADV.

Risultati che si possono ottenere:

  • Valutazione generale della UX nell’interazione con un sito web integrata con indicazioni sulla percezione inconscia in termini di attenzione visiva e di emozione
  • Indicazioni concrete per migliorare la UX
  • Confronto tra più pagine (test A/B)
  • Analisi dettagliata di sub-target

3. Test psicometrici sulle reazioni implicite

È possibile in modalità on-line studiare gli atteggiamenti impliciti su marchi, prodotti, packaging e altri stimoli di marketing, misurando la forza dei legami di associazione immediata tra stimoli e concetti in memoria applicando test psicometrici basati sulla velocità di risposta. Anche in questo caso si procede in modalità CAWI su campioni statisticamente significativi in Italia o anche all’estero.

Risultati che si possono ottenere sono ad esempio:

  • Quali sono gli attributi più fortemente associati al brand o al prodotto a livello istintivo in un target di riferimento
  • Ricavare indicazioni più attendibili sulla possibile accettazione di un nuovo logo o di un nuovo prodotto
  • Studiare meglio quale design del packaging o quale stimolo uditivo comunica implicitamente meglio i vantaggi del prodotto o del marchio.
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok