Realtà Virtuale

La realtà virtuale (a volte abbreviato in VR dall'inglese virtual reality) è il termine utilizzato per indicare una realtà simulata, costruita al computer, all’interno del quale l’utente può muoversi liberamente.

Tramite i software di progettazione è possibile variare la luminosità, inserire musiche diverse e ricreare un ambiente che possa suscitare un particolare coinvolgimento emotivo.

L’accesso a questo mondo digitale è reso possibile dai visori VR e dagli accessori (non solo joypad, ma anche guanti, scarpe e altro) sviluppati appositamente per interagire e “vivere” all’interno della realtà virtuale. In questo modo si viene a creare un mondo simulato e tridimensionale che appare come reale. E proprio come nella realtà, l’ambiente virtuale, all’interno del quale ci si immerge, può essere esplorato in ogni singolo centimetro e in ogni direzione.

Nei nostri studi abbiamo integrato la realtà virtuale con strumenti come EEG, HR e GSR per studiare la risposta neurofisiologica, comportamentale e implicita delle persone durante l’interazione con ambienti virtuali.

È un vantaggio soprattutto per lo studio delle emozioni in quanto, riproducendo setting sperimentali più realistici, la VR è in grado di suscitare maggiormente emozioni e cambiamenti emotivi.

Inoltre è importante integrare gli strumenti EEG, GSR e HR con la realtà virtuale per ottenere dati più completi e generalizzabili rispetto a studi tradizionali e soprattutto per ricreare ambienti specifici per studiare o migliorare risposte comportamentali ed emotive.

Non a caso i primi utilizzi della Virtual Reality in ambito psicologico, riguardano terapie per disturbi psicologici come fobie, ansia sociale o più recentemente riabilitazione post ictus.

La realtà virtuale si può utilizzare in diversi campi come:  

  • Interior design – architettura (la VR permette di ricreare ambienti di ogni tipo)
  • Psicoterapia
  • Medicina (esercitazioni mediche, simulazioni di interventi di primo soccorso)
  • Militare (addestramento militare con rischi ridotti al minimo)
  • Turismo (esplorare luoghi)
  • Arte (possibilità di osservare opere di tutto il mondo)
  • Gaming
  • Pubblicità (la pubblicità in Realtà Virtuale diventa immersiva e una vera e propria esperienza per l’utente)
  • Test di prodotti (la VR permette di creare ambienti dove inserire prodotti e testarli)
  • Test di prototipi
  • Test di allestimento

Numerosi sono gli aspetti positivi nello svolgere ricerche con la realtà virtuale, i vantaggi sono anche economici, in quanto, attraverso la VR vengono testati diversi stimoli senza la necessità di realizzarli fisicamente che, il più delle volte, richiederebbe maggior spese economiche e tempo.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok