NeuroMarketing

NeuroMarketing

Che cosa è il neuromarketing?

Il neuromarketing può essere definito come il campo di studi che applica le neuroscienze al marketing tradizionale e alla psicologia (scienze comportamentali) per capire e analizzare ciò che accade nel cervello delle persone in risposta ad alcuni stimoli relativi a prodotti, brand o pubblicità con l'obiettivo di comprendere meglio i comportamenti di acquisto e ottimizzare la connessione tra domanda e offerta.

 

La risposta del consumatore agli stimoli di marketing non è mai solo cognitiva e razionale. In buona parte, infatti, i comportamenti hanno natura emotiva e richiamano diversi tipi di sentimenti perciò negli ultimi anni si sente spesso parlare di marketing emozionale, esperienziale, sensoriale e relazionale.

 Una marca o un prodotto o una pubblicità generano emozioni in un consumatore le cui decisioni, scelte, motivazioni, hanno sempre una forte componente emotiva. Lo studio delle emozioni, generate e controllate da un’area del cervello chiamata sistema limbico, e la comprensione del loro funzionamento è determinante per capirne il valore nei processi di marketing e di comunicazione. 

BrainSigns in ambito Neuromarketing misura, registra e analizza segnali legati alla risposta fisiologica del cervello e di altri organi a specifici stimoli di comunicazione e contesti di mercato. Queste misure valutano reazioni implicite di solito non esprimibili a livello razionale, ma molto influenti nel determinare i nostri comportamenti quotidiani. Gli scienziati ci dicono che queste reazioni influenzano fino al 95% dei risultati dei nostri processi decisionali e misurarle significa migliorare di molto la possibilità di comprendere a fondo i destinatari di qualsiasi offerta, migliorando le tecniche di vendita, vendendo di più (neuroselling) e riducendo il rischio di cattivi investimenti. 

ad

Gli studi basati su questo tipo di misure integrano i risultati delle ricerche tradizionali cogliendo dimensioni difficilmente rilevabili attraverso metodologie convenzionali, quali l’impiego di questionari o la realizzazione di interviste psicologiche. In esse BrainSigns impiega strumenti avanzati che sono in grado di rilevare anche minime variazioni dei campi magnetici prodotti dall’attività elettrica generata dai neuroni nelle diverse aree cerebrali (e.g. aree di Brodmann). Con metodi basati su Elettroencefalografia (EEG), Battito cardiaco (ECG, HR), Sudorazione della pelle (GSR), Eye tracking, Test psicometrici è possibile derivare indicatori come l’emozione, la direzione dello sguardo, l’impegno cognitivo, l’interesse, l’attenzione, la memorizzazione, il livello di convinzione rispetto a un concetto specifico. Si tratta di un’autentica innovazione in diversi ambiti di studio:

  • Valutazione della comunicazione pubblicitaria
  • Valutazione della comunicazione politica e sociale
  • Analisi della web usability, app e social media
  • Posizionamento ottimale di prodotto e comunicazione nei punti vendita
  • Valutazione di Packaging
  • Esperienza di prodotto (Food, neurogastronomia e neurotasting)
  • Gaming
  • Valutazione di prezzo

 

ce

In queste aree BrainSigns ha già accumulato anni di esperienza e affermate pratiche, lavorando per grandi aziende italiane TIM, Ferrovie dello Stato, BNL, Poste Italiane e molte altre ed è in grado di fornire ricerche adeguate ai diversi contesti.

  • Il collegamento con l’università garantisce inoltre eccellenza di metodi e procedure, basati su competenze d’avanguardia riconosciute a livello scientifico internazionale.
  • I risultati sono riportati alle aziende committenti trasformando il linguaggio scientifico troppo analitico e dettagliato, in una forma adatta a rispondere puntualmente alle domande poste dai brief di marketing aziendale.
  • Un team fortemente interdisciplinare (esperti di marketing, bioingegneri, psicologi) si occupa di sviluppare per i clienti di BrainSigns studi completi, dall’interpretazione del brief, all’analisi dei segnali fisiologici, fino alla produzione dei risultati attraverso report finali chiari e puntuali.

Per una lista di case histories, lavori scientifici e libri di neuromarketing si veda questa pagina.

Sottoscrivi questo feed RSS