Neuroprotector: Misurazione del miglioramento nei processi neuroriabilitativi attraverso tecniche di elettroencefalografia (EEG)

Il contributo fornito da questo progetto è stato, tramite l’uso dell’attività elettroencefalografica (EEG), di prevedere la capacità riabilitativa in pazienti con ictus attraverso esercizi neuroriabilitativi.

Fonte di finanziamento & Durata

  • Fonte di finanziamento: Ministero degli Esteri con la cooperazione del Dipartimento di Medicina Molecolare della Università degli Studi La Sapienza
  • Durata: 2013-2015

I risultati indirizzano che indicatori EEG possono essere degli ottimi predittori nel processo di neuroriabilitazione.

Lo studio è stato svolto in tre anni con la collaborazione dell’Università di Hangzhou in Cina, il Dipartimento di Medicina Molecolare della Università degli Studi La Sapienza e IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok